Album

Alessia NON

Opera prima della cantante Alessia Di Renna. Un breve lavoro discografico che proietta la voce di Alessia tra il genere Pop e la Canzone d’Autore Italiana, regalandoci suggestioni rock che graffiano e accarezzano nel medesimo istante. La tematica principale è il viaggio, in tutti i suoi molteplici significati, dal viaggio fisico a quello introspettivo, dal viaggio sentimentale a quello rivolto alla propria dimensione artistica. Si sfida Alessia, rompendo la crisalide protettiva ma limitante della gavetta, per ambire ad una più elevata espressione di sé, provando a scoprire la sua parte più vera che è anche quella più fragile ma certamente la più convincente. Per questo suo primo lavoro da solista, chiede ad Angelo Loia di “cucirle” su misura, dei brani che potessero rappresentarla.. e Alessia li fa suoi, raccontandosi e proponendosi al pubblico come nuova alternativa pop nel panorama nazionale della musica leggera. E così viviamo la suggestione della partenza dalla propria terra e dai propri cari, con La Mia Valigia, per scorgere poi il suo aspetto ironico, ma anche un po amaro rispetto a coloro che hanno teso a demotivare la sua passione ed i suoi sogni, con Alessia Non. Per poi ritrovarla nell’intimità della sua anima ferita con Parole al Vento, e rinascere con un nuovo brivido d’ Amore e passione nella toccante ballata Il Respiro Della Notte. A chiudere, il brano particolarmente complesso.

Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione scritta è vietata. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

© 2020, All Rights Reserved